Telefono e Fax
Tel: 0392873107 Fax: 039877831

Cassa integrazione nel Decreto Agosto: le caratteristiche, in sintesi

Venerdì 09/10/2020

a cura di Meli e Associati
Il cosiddetto "decreto agosto", DL 14 agosto 2020, n. 104, ha introdotto delle novità in materia di ammortizzatori sociali. Per agevolarne la comprensione, di seguito sono sintetizzati gli aspetti principali.



PERIODI AUTORIZZABILI
  1. Sono previsti due nuovi periodi di 9 settimane ciascuno, per un totale di 18 settimane, erogati esclusivamente dall'INPS.
    • Le prime 9 settimane possono essere richieste per coprire periodi di sospensione o riduzione dell'attività lavorativa decorrenti dal 13 luglio al 31 dicembre 2020. Queste possono essere richieste anche se l'azienda ha già fruito delle settimane messe a disposizione dai Decreti precedenti, con un'eccezione: i periodi già autorizzati oltre il 13 luglio, riducono le 9 settimane per una durata pari al periodo rimanente.
    • Le seconde 9 settimane possono essere richieste solo se le prime 9 settimane sono state già autorizzate, e devono essere utilizzate per periodi dal 14 settembre al 31 dicembre 2020.

  2. Possono essere richiesti solo per lavoratori in essere alla data del 13 luglio.

  3. Il TFR per i periodi di integrazione salariale resta a carico delle imprese.

  4. Permane l'obbligo di informazione, consultazione e esame congiunto con le organizzazioni sindacali da effettuare anche in via telematica entro 3 giorni.


CONTRIBUTO ADDIZIONALE

Il contributo addizionale è dovuto solo per le seconde 9 settimane, e varia in base all'effettivo calo di fatturato tra il primo semestre 2020 e il medesimo periodo del 2019:
  • Nessun calo di fatturato: 18% della retribuzione globale che sarebbe spettata al lavoratore
  • Calo di fatturato inferiore al 20%: 9% della retribuzione globale che sarebbe spettata al lavoratore
  • Calo di fatturato pari o superiore al 20%: il contributo addizionale non è dovuto
  • Inizio attività dopo il 1° gennaio 2019: il contributo addizionale non è dovuto


INVIO DELLE DOMANDE

Il termine per l'invio della domanda è il 31 ottobre 2020. La domanda dovrà essere presentata all'INPS con causale "COVID 19 con fatturato", allegando una dichiarazione di responsabilità dove si autocertifica il calo di fatturato.

Per approfondire meglio la tematica è disponibile la circolare INPS n. 115, pubblicata in data 30 settembre.
ULTIME NEWS
Oggi
Con il Provvedimento del 22 ottobre 2020 l'Agenzia delle Entrate fornisce disposizioni per l'attuazione...
 
Oggi
La piattaforma dedicata agli esercenti per partecipare al Bonus mobilità, già operativa dal 19 ottobre,...
 
Oggi
La scelta del Regno Unito di cessare di partecipare al mercato unico e all'unione doganale dell'Unione...
 
Oggi
L'Art. 97 del Decreto "Agosto" ha introdotto la possibilità di riprendere a versare i contributi sospesi...
 
Ieri
Vi segnaliamo il nostro PACCHETTO RATING BILANCI, che contiene i software in MS Excel: Rating di autovalutazione...
 
Ieri
L'Agenzia Entrate Riscossione ha aggiornato sul proprio sito internet le FAQ con le novità introdotte...
 
Ieri
Con la Risposta n. 497 del 22 ottobre 2020 l'Agenzia delle Entrate ha chiarito che le stazioni di ricarica...
 
Ieri
Sulla Gazzetta Ufficiale n. 262 del 22-10-2020 è stato pubblicato il Decreto 24 agosto 2020 n. 132,...
 
altre notizie »
 

RE.CO. SERVICE SAS

STUDIO PIROLA

Via Alessandro Manzoni, 31 - 20861 Brugherio (MB)

Tel: 0392873107 - Fax: 039877831

Email: info@reco.mi.it

P.IVA: 02610040962

Via Alessandro Manzoni, 31 - 20861 Brugherio (MB)

Tel: 0392874061 - Fax: 039877831

Email: massimopirola@reco.mi.it

Pagina Facebook